Quadri personalizzati per bambini con tanti personaggi, animali, segni zodiacali e per eventi speciali

Un mondo di magia e divertimento...

gruppo-bambine gruppo-bambini
Sabato, 22 Dicembre 2012 07:38

Storia dei Labirinti

Written by
Rate this item
(0 votes)

Ordina subito un

Storia dei Labirinti

Il labirinto nel vocabolario italiano è descritto come un luogo, edificio, intreccio di strade o passaggi dove è difficile orientarsi e da cui è difficile uscire. Ma è anche descritto come un gioco di pazienza che consiste nel trovare, tra tante strade tortuose, l’unica che conduce all’uscita.

Nell’antichità ...

La sua storia millenaria ci riporta nell’isola di Creta all’interno del leggendario labirinto di Cnosso. Qui Teseo, grazie all’ormai famosissimo filo d’Arianna, riuscì a trovare la via d’uscita dopo aver ucciso il Minotauro.

I labirinti sono quindi presenti sin dall’antichità e gli storici ne menzionano alcuni in diverse parti della Terra: oltre chiaramente a quello appena descritto e forse il più famoso di tutti (Labirinto del Palazzo di Cnosso), si ricordano quello in Egitto (Labirinto di Meride), in Italia (Labirinto di Porsenna), in Grecia (Labirinto di Lemno) e negli Stati Uniti (Labirinto di  Baboquivari).

In Italia, più precisamente in Val Camonica, recenti ritrovamenti hanno riportato alla luce un’incisione rupestre risalente addirittura all’età del ferro che raffigura quella che è l’esatta soluzione di un labirinto simmetrico univiario.

Nel Medioevo ...

Il prototipo di labirinto a forma circolare, caratterizzato da un’unica via che conduce al centro della struttura, fu ripreso durante il periodo medievale soprattutto nelle illustrazioni di manoscritti e iniziò ad essere raffigurato nelle pavimentazioni di alcune cattedrali. Ma con il passare del tempo la sua funzione come simbolo di pellegrinaggio andò perduta!

Nel XXI Secolo ...

Il tema del labirinto è stato via via ripreso nel corso dei secoli ed è stato quasi sempre utilizzato come metafora evocata dalla sua immagine. La sua figura è stata impiegata nella letteratura, nelle arti grafiche, nei monumenti, in alcune nuove tecniche costruttive, nell’opera teatrale ed è stato spunto per alcuni registi per girare alcuni film.   

Grazie a recenti studi sembra che il labirinto sia un’importante risorsa educativa in grado di aiutare i più piccoli nella loro crescita e nel rapporto con gli altri. In effetti sembra proprio che la sua immagine affascini i bambini che immediatamente attivano la mente a produrre correlazioni con diverse discipline. La ricerca in campo educativo sta infatti sviluppando l’idea di inserire il tema del labirinto all’interno del percorso scolastico. 

linea separazione

Richiedi subito la tua tela personalizzata !!!

Read 266 times Last modified on Sabato, 22 Dicembre 2012 11:08

Latest from adminBambes

More in this category: « Storia dei Bambes
Italian Chinese (Simplified) Dutch English French German Japanese Portuguese Russian Spanish

ORDINA ORA

Pagamenti e Consegne

FacebookTwitter